Bambini o bambole? Bambini o bambole?
il 01 Maggio 2008, Di mammenellarete
Una notizia molto forte, se vogliamo anche un po' scioccante, che abbiamo letto grazie ad un caro amico di Mamme su un sito web, riguarda una strana abitudine che si sta diffondendo nei paesi anglofoni: my fake baby. Le "bambole rinate", come sono soliti chiamarle i fans, stanno spopolando, al punto che Channel Four ha prodotto un documentario su questo fenomeno sconcertante. Si tratta di bambole di straordinaria verosimiglianza, che vengono cullate, lavate, portate a spasso, accarezzate, come se fossero dei veri neonati. Come si può vedere nella gallery del sito, la somiglianza con i bambini veri è impressionante, ma a nostro parere assolutamente macabra. Addirittura alcune bambole di silicone hanno un dispositivo che simula il respiro del bambino. Finti bambini per finte mamme e finti papà, insomma.
...continua
A volte dietro l'angolo... A volte dietro l'angolo...
il 30 Aprile 2008, Di mammenellarete
...c'è un farmacia che fa gli sconti sui generi per la prima infanzia.
Greta smonta dal motorino, fuori dalla redazione, con un fascicolo in una mano e una telecamera nell'altra e mi lancia la prima ...continua
Ritrovare i prati nella grande città Ritrovare i prati nella grande città
il 28 Aprile 2008, Di mammenellarete
Dopo un weekend sui prati, in uno dei polmoni verdi della capitale, la nostra redazione è divertente, ma ben diversa dalle fontane e dalle distese verdi di ieri, che ormai fan quasi paura per le allergie che scatenano, ma che fanno un bene all'anima...
...continua
Un’attesa…settimanale Un’attesa…settimanale
il 24 Aprile 2008, Di mammenellarete
Ci sono attese lunghissime, altre brevi, ma che appaiono infinite, come quelle dal medico o per l'autobs che non passa mai. Ci sono attese piene di...
...continua
Mamme all'inglese Mamme all'inglese
il 23 Aprile 2008, Di mammenellarete
ostino mi segnala un articolo di Gaia Cesare su Il Giornale di oggi. Il partito conservatore britannico, che per le nuove politiche sociali si affida ad un centro studi dal simpatico nome "Think-Tank" (che alla lettera suonerebbe come pensa-carrarmato), porta in campo una proposta che dà da pensare al governo progressista laburista: dare un assegno alle donne perchè rimangano a casa a prendersi cura dei figli. A ben guardare, la proposta si basa sul risultato degli studi effettuati: il 70% delle donne preferisce occuparsi personalmente del piccolo. Michele Brambilla si pronucia in merito sul suo editoriale, interpretando quella che è forse l'idea di molti papà. E voi? Cosa ne pansate? Abbiamo avuto modo di parlare delle agevolazioni italiane alla famiglia con figli, già in vigore da diversi anni, ma credo che in questi tempi tormentati, in cui ci si chiede se le famiglie di fatto saranno escluse o no dal nuovissimo e pubblicizzatissimo bonus bebè, sarebbe interessante sapere cosa ne pensano le mamme.
...continua
La mia mamma è più bella della tua... La mia mamma è più bella della tua...
il 21 Aprile 2008, Di mammenellarete
"My Beautiful Mommy," la mia bella mamma, è il titolo del libro per bambini scritto dal chirurgo plastico emericano Dr. Michael Salzhauer. Dobbiamo ad Emily Fiedman la notizia. Questo viene celebrato dagli editori come il primo libro che spiega la chirurgua plastica ai bambini. Aiuto! Non più le favole per farli dormire, bensì delle simpatiche descrizioni scentifiche degli interventi migliorativi sul corpo della mamma, un corpo magari "deturpato" proprio dal parto del giovane innocente pargolo, oppure un corpo che non vuole smettere di essere elastico e seducente. Troppo spesso un corpo che diviene altro da sè, temo.
...continua
Una rete per raccontar-si Una rete per raccontar-si
il 18 Aprile 2008, Di mammenellarete
Le mamme, si sa, sono sempre in piena attività. Non c'è una mamma che non abbia i minuti contati, che lavori e che si dedichi alla famiglia soltanto (soltanto?!?!?!?), che sia al terzo figlio o al primo, o al quinto, che sia aiutata da qualcuno o che sia a casa da sola. Le mamme, in quanto mamme, hanno una quantità di cose da fare che spesso non ci si immagina di trovarle in una community a raccontarsi, a far domande agli esperti, a commentare le storie di altre mamme. Forse ciò accade perchè la rete, che in molti casi rende i rapporti lontani e inconsistenti (tempo fa abbiamo ribadito quanto sia vecchio questo concetto), nel caso delle mamme serve solo ad abbattere quel limite di spazio-tempo al quale sono relegate per un semplicissimo motivo: hanno da fare una cosa seria. Crescere un figlio.
...continua
Mettici la pancia Mettici la pancia
il 17 Aprile 2008, Di mammenellarete
Un sito scritto a matita per evidenziare pensieri incancellabili...Torniamo a parlare della legge 194 in una veste molto più positiva...Le evoluzioni creano consapevolezza e dalla polemica rivoluzionaria si è poi arrivati alle soluzioni creative di protesta. Un contest dal claim "mettici la pancia" invita tutti a scrivere "194 non toccarla" sul proprio addome (per info: 194@nontoccarla.it).
...continua
Trasloco, esperienza di vita Trasloco, esperienza di vita
il 15 Aprile 2008, Di mammenellarete
Vi sono storie, vi sono nascite legate tra loro come esperienze, vi sono passaggi inevitabili. Il piccolo si prepara nove mesi a questo passaggio....
...continua
-1 -1
il 11 Aprile 2008, Di mammenellarete
Quando le contrazioni si susseguono ogni tre, massimo cinque minuti e durano circa un minuto l'una, è tempo di andare. Ti attendono una visita ostetrica, la tricotomia32, talora il clistere, il tracciato cardio-tocografico23. Ti sembrerà di essere protagonista di una puntata di "ER Medici in prima linea", eppure è solo tuo figlio che sta nascendo. Tra pochi giorni dimenticherai l'amniorexi, che farà paura per l'uncino ma che in fondo non ti farà male, l'eventuale presenza nel liquido del meconio o liquido a purea di piselli del tuo bambino, piccino, che chiede ormai di uscire. Alla flebo di ossitocina i tuoi medici preferiranno gli ovuli di prostaglandine, ma a quel punto già non farà differenza cosa ti daranno. Sarai già concentrata a respirare, e pensare al bambino e non al tuo dolore, a tenere le forze per l'ultima spinta, mentre l'ostetrica e il ginecolo, attraverso le visite e l'osservazione del cardiotocografo, si preoccuperanno di controllare che il travaglio proceda regolarmente e che il bambino stia bene.
...continua
- 2 - 2
il 10 Aprile 2008, Di mammenellarete
Ormai ogni ora scocca più vicina all'inizio del travaglio. Si verifica l'espulsione del tappo mucoso: serviva a proteggere il feto dai batteri e dagli agenti esterni, ora che fuoriesce naturalmente è segno che non serve più.
...continua
Esperti Web 2.0 Esperti Web 2.0
il 10 Aprile 2008, Di mammenellarete
Negli ultimi anni l'uso dei forum, soprattutto per argomenti specifici, ha soppiantato quelle che fino a qualche tempo fa potevano essere le letture e le riviste di settore. Ci rivolgiamo al forum per fare domande, con la consapevolezza che la risposta arriverà entro breve, ci affidiamo spesso anche a gente come noi e non a specialisti, per il semplice fatto che queste persone hanno vissuto una data esperienza prima di noi. E' un po' come si faceva in passato con le nonne del paese. E' un modo di usare il web in modo solidale e costruttivo, ma noi della Redazione di Mammenellarete abbiamo voluto di più, proprio perchè si stratta di mamme e di bambini.
...continua
- 3 - 3
il 09 Aprile 2008, Di mammenellarete
Le contrazioni do Braxton Hicks, iniziate giorni fa, sono abbastanza regolari adesso, una ogni mezz'ora circa, e il collo dell'utero dà segni di allargamento. A volte un fitto dolore avverte che i tempi sono maturi...La pancia è scesa.
...continua
Dove, come, quando... Dove, come, quando...
il 04 Aprile 2008, Di mammenellarete
Ci avete sommerse di telefonate, e questo ci rallegra. Il desiderio di incontrarci, parlarci dal vivo, prendere un bel caffè insieme è bellissimo. E' una testimonianza di quella collaborazione che abbiamo costruito in questi mesi e non potremmo che unirci a voi con immenso piacere. Ci troverete in fondo alla fiera, nell'area intrattenimento dei bambini, vicino alle stand 69 di Mamme Domani!
...continua
Quando la pancia fa notizia Quando la pancia fa notizia
il 04 Aprile 2008, Di mammenellarete
L'ecografia di Thomas Beatie, la donna dell'Oregon che è diventata uomo mantenendo però inalterato il proprio apparato riproduttore e che è rimasta incinta mesi fa, fa il giro del mondo in tv. In questi stessi giorni l'artista americano Lee Mingwei, di fede buddista Ch'an, diventa mammo dopo aver assunto ormoni femminili ed essersi fatto impiantare embrione e placenta con la tecnica IVF. La gravidanza dovrebbe concludersi con un parto cesareo e sarò raccontata sul sito che segue le tappe dell'evento. In tutto questo clima l'anchor woman inglese della BBC Natasha Kaplinsky fa scandalo sul blog del Times Alpha Mummy, e non tanto per il suo stato "interessante" quanto perchè ha taciuto la sua attesa al nuovo datore di lavoro Channel Five, alla stipulazione del contratto milionario. La Kaplinsky, come ogni freelance, non ha diritto alla normale copertura previdenziale per le donne in congedo di maternità e smetterà quindi di percepire lo stipendio quando diserterà il video.
...continua
Mamme nella rete. Il bavaglino che vogliono anche i grandi! Mamme nella rete. Il bavaglino che vogliono anche i grandi!
il 03 Aprile 2008, Di mammenellarete
Carissime mamme, mancano meno di due giorni all'evento e qui nella redazione di Mamme nella Rete si preparano i cotillons.
...continua
Oggi invece ho sentito questo Oggi invece ho sentito questo
il 03 Aprile 2008, Di mammenellarete
Una bambina di 3 o forse 4 anni con le codine dai capelli neri e lucidi come seta, una maglietta rossa dice mentre io passo per strada“...perchè da grande dovrò fare i compiti...”; la mamma è nascosta dal bagagliaio della macchina ferma, scarica la spesa.
...continua
Bimbinfiera: la redazione in versione Sturmtruppen Bimbinfiera: la redazione in versione Sturmtruppen
il 02 Aprile 2008, Di mammenellarete
Eccoci qui a pubblicare il programma del nostro weekend insieme, care mamme, perchè possiate trovarci in ogni angolo della fiera!
...continua
Mamme e amiche Mamme e amiche
il 01 Aprile 2008, Di mammenellarete
Girovagando in rete si trovano i segni di una questione sempre più legata al nostro modo di vivere il web. Ci si pone il problema dell'amicizia nata su internet. Nel caso delle mamme siamo al di fuori di un contetso di chat o community generalista, e tanto più di un sito di incontri. Ci si chiede, in buona sostanza, se l'amicizia sul web tra mamme è possibile, dato che esula un po' da quelle che sono le classiche dinamiche che portano a travalicare la rete e a desiderare di conoscere le persone dal vivo. C'è chi nel web arriva anche a scherzare con intelligenza su tipologie diverse di mamme, nell'ottica della simpatia e del fair play, ma è spessp un ottimo pretesto per dare buoni consigli su strutture di assistenza e servizio.
...continua
Quando la nonna difendeva la lana e il cotone… Quando la nonna difendeva la lana e il cotone…
il 27 Marzo 2008, Di mammenellarete
Ai tempi della nonna non c'era motivo di temere gli ftalati, gli abitini dei bambini erano in fibre naturali, la lana pizzicava un po' sulla pelle, ma di certo non c'era motivo di temere molto di più di un arrossamento, fatta eccezione per i casi eccezionali di allergie. Oggi invece si rimane davvero atterriti leggendo le pagine dei giornali. Leggere questa mattina il pezzo sui pigamini tossici mi ha un po' colpito, poi ho fatto una riflessione: si evolve tutto ed è impensabile rimanere legati alla natura in tutto e per tutto, però si potrebbe ad esempio evitare pigiamini e abitini sempre colorati, leggere bene le etichette; l'articolo in questione riguarda un particolare tipo di colorante non a norma, non proprio la fibra di tessuto.
...continua