Ho allattato solo fino a 4 mesi: purtroppo la vivo come la mia grande sconfitta Allattamento
il 20 Aprile 2016, di mammenellarete
Dopo un meraviglioso parto naturale, mio figlio si attaccò subito al seno e io ero la più felice del mondo, perché tenevo tantissimo ad allattarlo. Il piccolino aveva una suzione fortissima, tanto che la montata lattea arrivò subito. Ma comparvero subito delle ragadi tremende, che dopo la prima settimana iniziarono a sanguinare. Giunsi a piangere ogni volta che si attaccava. Inoltre il mio piccolo soffriva di reflusso e dopo un po' che poppava si staccava. Fino a 4 mesi riuscii a dargli il seno, ma accompagnato dal latte artificiale.  Questa è stata, a mio parere, la mia grande sconfitta. Sto male perché non ho potuto allattare come desideravo mio figlio. Forse non sono stata abbastanza forte. 
...continua
Sono Patrizia, mamma di Stefano, figlio adottivo Sono Patrizia, mamma di Stefano, figlio adottivo
il 15 Aprile 2016, di mammenellarete
Sono Patrizia, 56 anni, mamma adottiva di Stefano, 23 anni. Quando ho chiesto a Stefano se sentiva il bisogno di conoscere la sua vera madre, lui ha risposto: "No, perché?". Sarà perché è maschio e si pone meno il problema? Gli amici, la fidanzatina, i giochi di ruolo online? Non so. Di sicuro abbiamo lasciato cadere il discorso. Tra noi c'è tanta complicità, più i soliti problemi che hanno tutti. Quando sei un genitore adottivo pensi sempre di non fare mai abbastanza. Gli abbiamo dato tutto quello che un figlio può avere, noi, i nonni, gli zii, tutta la famiglia.
...continua
La passione per la cucina l'ho ereditata da mia nonna. Ora preparo piatti genuini per mio figlio La passione per la cucina l'ho ereditata da mia nonna. Ora preparo piatti genuini per mio figlio
il 14 Aprile 2016, di mammenellarete
Mia nonna impastava e si sporcava le mani, mani piccole, ma tanto forti ed energiche. Ci vuole passione per preparare qualcosa di buono. Quella passione per la cucina me l'ha trasmessa lei, con la sua dolcezza e la sua profonda determinazione. La cosa che mi viene meglio fare sono i dolci, soffici, alti, golosi e belli. Belli da vedere, belli per gli occhi e per il cuore. Sono, prima di tutto, mamma di un bimbo di 14 mesi, un bimbo che adora mangiare le cose fresche e genuine, mi piace preparare per lui dei piatti semplici e buoni.
...continua
Mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane + 4, con il peso di 924 grammi Mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane + 4, con il peso di 924 grammi
il 14 Aprile 2016, di mammenellarete
La prematurità non è solo dei nostri figli, è anche nostra! Quando è nato Francesco, io praticamente non l'ho nemmeno visto. Siccome ero senza occhiali e senza lenti a contatto, ho intravisto solo un qualcosa di molto piccolo che, in culla termica, è stato portato di corsa in TIN. Ora sono la mamma felice di Kekko, nato a 26 settimane più 4, con il peso di 924 grammi. Ecco la mia esperienza.
...continua
Io avevo solo 15 anni, lui 17: la nascita del nostro Brian è stata un'esperienza indimenticabile Io avevo solo 15 anni, lui 17: la nascita del nostro Brian è stata un'esperienza indimenticabile
il 13 Aprile 2016, di mammenellarete
Quando partorii, avevo solo 15 anni. Fu un'esperienza bellissima e perfetta, grazie anche alle ostetriche che mi seguirono. Mi trovai benissimo nella struttura ospedaliera, fin dalle 7 della mattina del giorno in cui mi ricoverai. Anche l'induzione andò bene, dato che ero a 41 settimane più 5. Così fino alla dimissione. Alle 22:16 del 7 aprile nacque Brian: 3.890 kg, lungo 55 centimetri. Future mamme, sarà un esperienza indimenticabile, ma solo in positivo!
...continua
Ho una relazione difficile con i miei suoceri: resisto per mio figlio e per mio marito Ho una relazione difficile con i miei suoceri: resisto per mio figlio e per mio marito
il 13 Aprile 2016, di mammenellarete
Ho da sempre una relazione molto difficile con i miei suoceri. In particolare riguarda i soldi, ne chiedono in continuazione. Sono arrivata a discutere con mio marito per colpa loro. Lui per non deluderli non riesce a dire di no e intanto io vedo tagliare gli extra per i miei figli. La cosa che ora mi fa infuriare è che non mi consultano e gli chiedono i soldi quando io non ci sono. E dopo tutto quello che ho fatto per far riavvicinare loro il figlio,mi trattano come una tata in casa. Non so veramente più come comportarmi. 
...continua
A 15 mesi, i primi dubbi sull'autismo. Poi, la diagnosi. Ti amo Asia, mia piccola guerriera A 15 mesi, i primi dubbi sull'autismo. Poi, la diagnosi. Ti amo Asia, mia piccola guerriera
il 08 Aprile 2016, di mammenellarete
La mia storia è iniziata quando Asia aveva circa 15 mesi. Così piccola ma così assente... Prima non lo era, sempre sorridente, attiva, giocherellona. Poi un giorno con mio marito mi chiesi perché Asia non rispondeva mai al suo nome, perché non interagiva con le sorelle più grandi, perché non era attratta dal mondo esterno. Dopo pochi mesi arrivò la diagnosi. Mia figlia era autistica.
...continua
Sofia alla nascita è stata sottoposta all'ipotermia. Sofia è il mio miracolo neonato
il 07 Aprile 2016, di mammenellarete
Dopo il mio lungo e difficile parto, la mia piccola venne trasportata d'urgenza ad un altro ospedale, dove fu sottoposta all'ipotermia. Sofia in meno di 15 giorni fu dichiarata fuori pericolo. I medici ancora oggi ai controlli di routine non riescono a capacitarsi della ripresa veloce, ma soprattutto del fatto che la piccola non abbia riportato nessuna conseguenza cerebrale tipica del caso. Il mio miracolo si chiama Sofia, ha 18 mesi e l'ho affidata, con le mie preghiere, a San Gerardo.
...continua
Una vita resa impossibile da mio marito. Ma alla fine ho ottenuto il divorzio Una vita resa impossibile da mio marito. Ma alla fine ho ottenuto il divorzio
il 07 Aprile 2016, di mammenellarete
Ho trascorso la mia vita al fianco di un uomo che pensava solo ai beni materiali, non ha mai dimostrato amore per la famiglia e per i miei figli, che non potevano neanche giocare serenamente. Ho lottato con questa situazione per venti anni. Adesso, finalmente, ho una casa mia e non devo niente a nessuno. In più, è in sospeso un provvedimento di stalking nei confronti del mio ex. Ma io, nel frattempo, vado avanti e mi godo i miei figli e i miei 4 nipotini. Ah, dimenticavo, alla fine ce l'ho fatta: ho ottenuto il divorzio.
...continua
Il bambino si sveglia spesso la notte: ecco perché Sonno bimbo
il 06 Aprile 2016, di Adriana Saba
Il sonno segue lo sviluppo del bambino e per quanto un neonato quando nasce sa già dormire, il suo ritmo sonno-veglia non è ancora “maturo”. I cicli di sonno di un bambino sono più brevi e pertanto più numerosi di quelli di un adulto e si caratterizzano per una quantità maggiore di sonno leggero. Ecco l'opinione sul tema nanna e bambino della mamma e psicologa Adriana Saba.
...continua
Lieve forma di autismo: la diagnosi di Leonardo è arrivata pochi mesi fa autismo
il 06 Aprile 2016, di mammenellarete
Leonardo è sempre stato un bimbo tranquillo e riservato e quando al nido ho iniziato a condividere con le maestre i miei dubbi su un suo ritardo del linguaggio mi sono sentita un po' stupida. Ma sapevo che qualcosa non andava. Finché non è arrivata la diagnosi della neuropsichiatra:  "lieve forma di autismo".
...continua
Autismo: il mio Andrea ha fatto passi da gigante grazie agli amici autismo
il 01 Aprile 2016, di mammenellarete
Andrea aveva due anni e mezzo quando ci giunse la diagnosi definitiva di autismo. Dopo aver girato quasi tutta l'Italia capimmo che la cosa da fare subito, senza perdere tempo, era sottoporlo il più possibile a terapie di logopedia e di psicomotricità. Se Andrea ora sta migliorando sempre più è sicuramente grazie ai suoi amici, alle loro famiglie e al gruppo scout che lo ha accolto con tanto amore. Ecco la mia esperienza.
...continua
Presenza di placenta dopo il parto: ho rischiato grosso, ma almeno sono viva parto
il 31 Marzo 2016, di mammenellarete
A un mese dal parto ebbi una strana emorragia. Il giorno seguente ne ebbi un'altra, tanto che chiamai il ginecologo e dopo una eco di controllo, lui mi disse di stare tranquilla e che si era ispessita una membrana, perciò mi avrebbe fatto una puntura. Mi aggravai e mi dissero che mi sarei dovuta operare. In sala operatoria rischiai di morire. Il primario mi fece mettere in ambulanza e mi portarono in un centro attrezzato. Dopo tre trasfusioni di sangue e 30 giorni tornai a casa dalla mia bimba con una diagnosi di presenza di placenta accertata. Purtroppo ho il 99% di possibilità di essere sterile, ma almeno sono viva e posso godermi mia figlia.
...continua
"Non siate meno forti dell'autismo, lottate e sfidatelo ogni giorno" autismo
il 31 Marzo 2016, di mammenellarete
Ricordo le parole del medico: "Spettro autistico". Terrore. Una mamma si sente morire se le ascolta. Inizi a darti colpe, ti annulli, finché non inizi a guardare tuo figlio con occhi diversi e a cercare un suo sguardo disperatamente. ​A distanza di mesi impari a lottare, a tirare fuori lati di te che non conosci. Ebbene, a tutte le mamme che soffrono oggi dico: "Non siate meno forti di lui (ovvero dell'autismo). Lottate e sfidatelo ogni giorno". 
...continua
Finalmente mamma dopo tre anni di cure per la fertilità test di gravidanza
il 30 Marzo 2016, di mammenellarete
Dopo il matrimonio, nonostante i vari tentativi, non riuscivo a rimanere incinta. I chili nei frattempo grazie al dosaggio ormonale aumentavano, mentre il coraggio e la pazienza diminuivano. Trascorsero tre anni. Tre anni di siringhe sulla pancia e visite bisettimanali. Finalmente scoprii di essere in attesa di 9 settimane. Una gioia infinita. Ciò mi fece capire che quando stai per arrenderti è sempre troppo presto. Ora vivo per i miei figli.
...continua
Aborto interno e mola vescicolare: oggi sono mamma di due splendide bimbe Aborto interno e mola vescicolare: oggi sono mamma di due splendide bimbe
il 30 Marzo 2016, di mammenellarete
Quando rimasi incinta per la seconda volta, persi il bimbo che avevo in grembo. Purtroppo il "fato" non si accontentò di farmi perdere mio figlio, ma pensò bene di lasciarmi una mola vescicolare. In parole povere, un tumore alla placenta causata dall'ormone BetaHcg. Mi feci visitare in un ospedale specializzato. Ebbi in seguito un altro aborto, finché, alla fine quando quasi non ci speravo più, rimasi incinta della mia seconda bimba che oggi ha 12 mesi.
...continua
Doula, chi è e cosa fa e la mia esperienza di assistente al parto Doula, chi è e cosa fa e la mia esperienza di assistente al parto
il 29 Marzo 2016, di mammenellarete
La doula è una figura professionale e non medica, che si occupa del sostegno emotivo e del benessere della donna e della famiglia, dalla gravidanza fino al primo anno di vita del bambino. È una donna che, grazie alla sua esperienza personale e alla sua formazione, offre un sostegno empatico, intimo e su misura, nel pieno rispetto della nuova famiglia. Fa da madre alla madre. L'esperienza di Silvia Del Bello, professione doula.
...continua
"Lettera a una mamma appena nata", libro di una nonna felice dedicato alle neomamme Lettera a una mamma appena nata, libro di una nonna felice dedicato alle neomamme
il 24 Marzo 2016, di mammenellarete
Sono una mamma felice di tre bimbi. Dopo le mie gravidanze, ho pensato di scrivere un libro per aiutare le neomamme a superare i momenti difficili successivi al parto. Mi son detta: "Se io che sono stata tanto fortunata da aver avuto solo qualche giorno di pianto dopo i parti provassi a scrivere un libricino da tenere sul comodino che possa essere come un “ciuccio” per mamme prima di dormire?" Ed ecco il libro "Lettera a una mamma appena nata".
...continua
Sono un'orgogliosa mamma di tre gemelli e di un bimbo di due anni tre gemelli
il 24 Marzo 2016, di mammenellarete
Sono una fiera mamma di tre gemelli. La gravidanza non fu facilissima: ero ad alto rischio di aborto. Dovevo stare a letto e non fu per niente semplice con un figlio di due anni, che giustamente aveva bisogno di tutte le mie attenzioni. Partorii a 30 settimane, con cesareo d'urgenza. Per fortuna andò tutto bene grazie al reparto di TIN. Sono nati tre maschietti, uno più bello dell'altro e sopratutto sono forti e belli.
...continua
Non amo più il padre di mia figlia, ma non voglio lasciare tutto per un flirt Non amo più il padre di mia figlia, ma non voglio lasciare tutto per un flirt
il 23 Marzo 2016, di mammenellarete
​Sono fidanzata da tre anni, convivo con il mio compagno e abbiamo una bambina di sette mesi. Apparentemente ho tutto, ma purtroppo la verità è che non amo più il mio ragazzo. Lui è molto opprimente, non mi lascia libertà, critica tutto ciò che faccio e con chi mi sento, donne e uomini che siano. Da qualche tempo mi sento con un amico. Ma non so bene cosa fare, ho paura che potrebbero portarmi via la bambina, visto che sono sola. Non so come uscire da questa situazione.
...continua

VEDI ALTRO

Codice Sconto

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice •
© Mondadori Scienza S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Cookie policy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.
Registrato al Tribunale di Milano con il numero 554 del 18/09/08.