Setticemia dopo parto prematuro, una storia a lieto fine neonato prematuro
il 28 Maggio 2015, di mammenellarete
Mia figlia è nata al settimo mese di gravidanza. Non ho potuto neanche guardarla per un solo istante subito dopo il parto, poiché i dottori l'hanno portata immediatamente in terapia intensiva. Subito dopo io ho avuto una setticemia e ho dovuto affrontare momenti estremamente dolorosi. Adesso siamo una famiglia felice e a me basta guardare il viso di mia figlia e tutto si annulla, persino il ricordo doloroso dei momenti più difficili. 
La mia storia è davvero lunga e travagliata. Reputo una fortuna poterla scrivere oggi.

Era l'anno del terremoto in Emilia, ovvero il famoso 2012. Come dimenticarlo...
A novembre scoprii di essere incinta. Ero alla quarta settimana. Ricordo che la prima reazione fu la paura, ma allo stesso tempo mi sentivo felice.

Il momento più difficile fu quando dovetti rivelarlo al mio compagno. Lui infatti non voleva figli e rimasto estremamente sorpreso, una volta ricevuta la notizia. Non era contento, ma poi con il tempo si rasserenò.
...continua
42 torte creative per il compleanno fatte in casa 42 torte creative per il compleanno fatte in casa
il 28 Maggio 2015, di mammenellarete
Molti genitori si dilettano a realizzare e a decorare fantastiche torte per i più piccoli. Infatti, tutti i bimbi amano moltissimo i dolci colorati e fantasiosi.
Abbiamo chiesto alle mamme della nostra pagina Facebook di mandarci le foto più belle delle torte da loro realizzate. Eccole raccolte in una creativa galleria fotografica!
...continua
I miei parti e i miei cinque minuti di esperienza extrasensoriale mamma di 3 figli
il 28 Maggio 2015, di mammenellarete
Salve a tutti, ho già scritto tempo fa per raccontarvi delle mie gravidanze, affrontate nonostante fossi affetta da sclerosi multipla. Oggi desidero narrarvi le avventure brutte e belle del mio primo e del mio terzo parto. 

Durante il primo parto, al settimo mese, una mattina mi si ruppero le acque: per fortuna era sabato e mio marito era a casa.

In ospedale i dottori rilevarono che non avevo perso tutto il liquido, quindi mi consigliarono di restare a letto con flebo per bloccare contrazioni e cortisone per i polmoni del bimbo.

Andò tutto bene finché la sera di domenica iniziai a sentire le contrazioni, nonostante l'infermiera però mi dicesse che era impossibile. Iniziai a sentire freddo e a un certo punto vidi che tanti dottori...
...continua
"Oh mamma mia": la web serie semiseria sulla vita delle mamme ohmammamia
il 28 Maggio 2015, di Alessandra Bonzi
Come sopravvivere a cambio pannolini, parchi giochi, sveglie notturne e ripetuti capricci? Che cosa significa diventare mamma? Il risultato di 1 anno e 8 mesi di vita da genitore, condensati in pochi minuti, in una web serie dedicata alla mamme: "Ohmammamia".
...continua
I piedini dei bambini: le foto inviate dalle mamme piedini bambini
il 27 Maggio 2015, di mammenellarete

I piedini dei più piccoli sono stupendi e ispirano una tenerezza infinita. E' d'obbligo, per mamme e papà, scattare un po' di foto ricordo!
Abbiamo chiesto alle mamme della nostra community su Facebook di mandarci le foto più belle con i piedini dei loro bimbi. Eccole raccolte in una simpaticissima galleria fotografica!
...continua
Ho scoperto di essere incinta solo al sesto mese di gravidanza Ho scoperto di essere incinta solo al sesto mese di gravidanza
il 20 Maggio 2015, di mammenellarete
Sono una giovane mamma di 24 anni. Dopo aver letto tante storie narrate dalle altre mamme, ho deciso di raccontare ciò che è accaduto a me. Ho scoperto di essere incinta soltanto al sesto mese di gravidanza.
...continua
Incinta a 16 anni, mia figlia è solo l'inizio di una vita piena di gioia Incinta a 16 anni, mia figlia è solo l'inizio di una vita piena di gioia
il 19 Maggio 2015, di mammenellarete
 

Sono rimasta incinta a 16 anni del mio attuale fidanzato. Molti ci dicevano che un figlio alla nostra età avrebbe fatto finire tutto. Per noi, nostra figlia è stato solo l'inizio. L'inizio di una vita felice, l'inizio di un futuro insieme, l'inizio di tutto. 
...continua
No alla violenza sulle donne. Ecco la mia dolorosa storia, ora sono felice No alla violenza sulle donne. Ecco la mia dolorosa storia, ora sono felice
il 18 Maggio 2015, di mammenellarete
Oggi vi narro una storia dolorosa, diversa da quelle che si leggono su questo sito. Una storia di violenza, soprusi. Ero molto giovane e in quel momento non mi rendevo conto di quello che mi stava accadendo. Una spirale dalla quale è difficile uscire. Un dolore dal quale mi sono rialzata. Credo che nel mio racconto possano trovare conforto molte donne che come me non hanno avuto il coraggio di denunciare velocemente.
...continua
Incinta a 18 anni, mamma single e orgogliosa a 19 Incinta a 18 anni, mamma single e orgogliosa a 19
il 18 Maggio 2015, di mammenellarete
Sono una giovane mamma e mi chiamo Antonella. Vi racconto oggi la mia storia, la storia di una ragazza giovanissima diventata mamma, che ha dovuto affrontare praticamente tutta la gravidanza e il periodo post parto da sola.
...continua
Se il bambino ancora non parla: 'denominare' e 'descrivere' Se il bambino ancora non parla: 'denominare' e 'descrivere'
il 15 Maggio 2015, di mammenellarete
Il bimbo ancora non parla e voi siete giustamente preoccupate. Ecco alcune piccole strategie per incoraggiarlo a prendere confidenza con il linguaggio.
Denominare
Lo scopo di questa strategia è quello di esprimere con parole appropriate ciò che interessa il bambino. L’attività migliore per fare uso di questa strategia è la lettura di un libro con una storia rappresentata da sole immagini senza testo scritto.
Mentre, per esempio, il bambino ascolta una storia che il genitore gli sta raccontando con il libro davanti ad entrambi, ad un certo punto una figura colpisce il bambino e lui la indica facendo un’espressione di stupore. Il genitore allora dice: "ecco il mostro!".
...continua
Se il bambino ancora non parla: la strategia dell'imitazione Se il bambino ancora non parla: la strategia dell'imitazione
il 15 Maggio 2015, di mammenellarete
Se vostro figlio ha tre anni e ancora non parla, come vi ho detto la volta precedente, è opportuno che prima di allarmarvi, proviate a facilitare la vostra comunicazione attraverso alcune strategie.
La strategia "dell'imitazione" ha lo scopo di dare una risposta "di ritorno" alla produzione del bambino nel momento in cui egli la esprime.
In pratica voi dovete ripetere tutto (o solo alcune parti) di ciò che dice il bambino. Ovviamente questa strategia in specifico è rivolta a quei bambini che parlano poco, ma non per niente.
...continua
Piccole strategie per l'apprendimento del linguaggio Piccole strategie per l'apprendimento del linguaggio
il 15 Maggio 2015, di mammenellarete
La crescita dei bambini è qualcosa di soggettivo, ognuno ha i suoi tempi, non dimenticatelo. Può succedere però che ci siano delle differenze rispetto ai coetanei di vostro figlio che cominciano ad essere marcate e che vi portano a preoccuparvi.
È giusta anche la vostra preoccupazione che non deve però diventare ansia. Può accadere ad esempio che il vostro bambino, che ormai ha superato i tre anni di età, ancora non parli, oppure produca pochissime parole. Dopo aver fatto gli esami opportuni (visita dal neuropsichiatra infantile, esame audiometrico, elettroencefalogramma) e aver avuto tutti i relativi esiti negativi, rilassatevi, concentratevi e dedicatevi al vostro bimbo.
In attesa di interventi specifici (o magari non ce ne sarà bisogno) sappiate che moltissimo potete fare voi genitori quotidianamente per migliorare, o risolvere, questo ritardo del linguaggio. Ecco alcuni modi per stimolare il bambino.
Imitare ed espandere
...continua
Fine allattamento: tutto è avvenuto con naturalezza Fine allattamento: tutto è avvenuto con naturalezza
il 13 Maggio 2015, di mammenellarete
Ho allattato mio figlio per 22 lunghi mesi, finché mi sono decisa a smettere. Credevo che per lui fosse un evento traumatico e invece, inaspettatamente, ha accolto la fine dell'allattamento come un evento quasi naturale. Oggi non rimpiango neanche un istante e sono felice della mia esperienza, perché conservo nella memoria momenti indimenticabili.
...continua
Ho trovato l'amore in Inghilterra ed è stato un colpo di fulmine Ho trovato l'amore in Inghilterra ed è stato un colpo di fulmine
il 12 Maggio 2015, di mammenellarete
Mi sono trasferita in Inghilterra per cercare lavoro ed invece ho trovato l'amore. Adesso ho un bellissimo figlio e una vita felice con un uomo meraviglioso. Ecco la mia storia.
...continua
Incinta a 15 anni, ora non potrei essere più felice di così Incinta a 15 anni, ora non potrei essere più felice di così
il 11 Maggio 2015, di mammenellarete
Sono rimasta incinta a 15 anni e ho scelto di portare avanti la gravidanza, nonostante il padre mio figlio mi abbia lasciato sola. Adesso mio figlio rappresenta tutto per me. Sentirsi chiamare "mamma" è bellissimo e ogni suo progresso mi emoziona. Il padre? Posso dire solo che non sa cosa si sta perdendo e che non ha coscienza che abbiamo creato insieme una meraviglia.
...continua
Parto cesareo dopo ore di travaglio: la mia bambina non riusciva a venire al mondo Parto cesareo dopo ore di travaglio: la mia bambina non riusciva a venire al mondo
il 07 Maggio 2015, di mammenellarete
Ecco la storia del mio difficile e travagliato parto. A mio parere ho sofferto molto a causa dei dottori, che sono stati molto negligenti. Voglio raccontare la mia esperienza anche per incoraggiare le mamme che vivono dei disagi legati all'ospedale a verificare sempre che la struttura medica e il personale siano adeguati.
...continua
Tre anni e ancora non parla: alcune attività per facilitare la comunicazione Tre anni e ancora non parla: alcune attività per facilitare la comunicazione
il 06 Maggio 2015, di Lucia Carluccio
Il bambino ha quasi tre anni e non parla. Cosa fare in questo caso? Ecco perché e come intervenire secondo la studiosa dell'universo infantile e mamma Lucia.
...continua
Incinta a 16 anni dopo un aborto spontaneo, ma ora sono una donna e una mamma felice Incinta a 16 anni dopo un aborto spontaneo, ma ora sono una donna e una mamma felice
il 06 Maggio 2015, di mammenellarete
Ho 23 anni e ho una meravigliosa figlia di 5 anni. Sono rimasta incinta per la prima volta a sedici anni e in seguito ho perso il bambino. Dopo un momento di profondo dolore, nonostante la mia giovane età, sono rimasta incinta di nuovo e ho affrontato la mia gravidanza con tutte le difficoltà che ha comportato. Mio marito mi è stato sempre vicino. Ora sono felicissima e non vedo l'ora di avere un secondo figlio.
...continua
Non riuscivo a rimanere incinta e invece ...Ogni tanto fa bene credere ai miracoli Non riuscivo a rimanere incinta e invece ...Ogni tanto fa bene credere ai miracoli
il 05 Maggio 2015, di mammenellarete
Mai perdere la speranza. Mai. E credere ogni tanto ai miracoli. O per lo meno credere, con intensità e gioia, che i propri sogni possano realizzarsi. Io non riuscivo a restare incinta. Desideravo molto un figlio, così come lo voleva mio marito. Eppure il bebè non arrivava. Finché un giorno il nostro miracolo si è realizzato...
...continua
"La bimba cresce poco": il mio incubo iniziò al settimo mese La bimba cresce poco: il mio incubo iniziò al settimo mese
il 04 Maggio 2015, di mammenellarete
La mia gravidanza trascorse serenamente, finché, giunta al settimo mese, dopo una morfologica, una fredda e giovane dottoressa mi disse senza delicatezza che la mia bimba cresceva poco e che presentava un 'andamento anomalo del dotto di botallo'. Per fortuna, consultando altri medici, scoprii che la mia bimba era sana e che non dovevo preoccuparmi così come mi avevano fatto credere.
 
...continua
Marta, mamma a 17 anni: "Lo rifarei mille volte" Marta, mamma a 17 anni: Lo rifarei mille volte
il 23 Aprile 2015, di mammenellarete
 
Sono Marta, ho 17 anni e sono mamma da pochissimo. Nonostante le difficoltà, gli insulti ricevuti, le critiche, rifarei questa scelta mille volte.
Perché da quel 15 novembre, ho e abbiamo iniziato a vivere.
...continua
Ho una malattia rara, dolorosa. La gravidanza è diventata la mia favola Ho una malattia rara, dolorosa. La gravidanza è diventata la mia favola
il 17 Aprile 2015, di mammenellarete
Due anni fa mi diagnosticano una malattia rara che mi debilita, mi provoca tanti dolori... Non riesco a lavorare, a prendere in braccio mia figlia. Il mondo traballa sotto i miei piedi... E quando meno me lo aspetto, scopro di essere di nuovo incinta.
...continua
Paralisi facciale alla nascita: non so perché è successo, ma ringrazio che mio figlio stia bene Paralisi facciale alla nascita: non so perché è successo, ma ringrazio che mio figlio stia bene
il 16 Aprile 2015, di mammenellarete
Il mio Marco parla bene, non è strabico, ci sente. L'unico problema che ha è l'espressione del viso quando sorride o piange: la bocca si storce verso il basso a destra e l'occhio fa fatica ad ammiccare e rimane aperto. Penso sempre che poteva andarci molto peggio è ringrazio che stia bene. 
...continua
L'autismo spiegato da una mamma alle mamme L'autismo spiegato da una mamma alle mamme
il 15 Aprile 2015, di mammenellarete
Mi chiamo Elisa, sono solo una madre, un po' come tutte voi. Ho quattro figli. Tre di questi sono nello spettro autistico e ho dovuto e voluto farmi una cultura in merito. Non mi sento eroica. Non mi sento una madre coraggio e sono felice dei miei figli! 
...continua
La mia vita è cambiata mentre stavo cambiando un pannolino La mia vita è cambiata mentre stavo cambiando un pannolino
il 14 Aprile 2015, di mammenellarete
Lidia Di Simone
Quando è arrivata la telefonata fatale, quella che ha reso il mio manoscritto Love & the city un libro edito dalla prima casa editrice italiana, ho pensato che l'adorato Topolino della zia, il mio caro nipotino, mi stava portando fortuna. In quell'istante stavo proprio con lui e non avevo il tempo di rispondere al cellulare.  
...continua
Toxoplasmosi in gravidanza: il mio cuore non potrà mai tornare a battere come prima Toxoplasmosi in gravidanza: il mio cuore non potrà mai tornare a battere come prima
il 13 Aprile 2015, di mammenellarete
Ho vissuto la mia prima gravidanza con grande paura. Ho preso in totale 8,5 kg e avevo una pancia invisibile. Avevo paura che il mio bimbo non stesse bene. Poi la seconda gravidanza... e quella chiamata dal laboratorio d'analisi: avevo contratto la toxoplasmosi proprio nelle prime settimane di gestazione. Un pezzo del mio cuore si è fermato il 19 dicembre, il giorno dell'intervento, il giorno del raschiamento. E non potrà mai tornare a battere come prima.
...continua
Il giorno in cui scoprimmo che il suo cuoricino non batteva più Il giorno in cui scoprimmo che il suo cuoricino non batteva più
il 09 Aprile 2015, di mammenellarete
Prima gravidanza...cercata. Ed eccomi, al primo colpo. Eccomi, incinta. Questa gravidanza è partita male fin da subito: perdite, corse all'ospedale, ma il cuoricino c'era sempre... finché non mi fecero un esame istologico per alterazione del pap test. Mi rassicurarono che era compatibile con la gravidanza, ma persi il mio piccolino, lo persi due giorni dopo. Aborto interno all'undicesima settimana. Il mondo mi crollò addosso. Mi fissarono il raschiamento quattro giorni dopo... un'agonia. Dopo tre mesi rimasi incinta di nuovo e ora aspetto il secondo... ma non ho mai dimenticato il fagottino perso proprio in questo periodo.
...continua
La mia gravidanza: come passare da un sogno a un incubo La mia gravidanza: come passare da un sogno a un incubo
il 07 Aprile 2015, di mammenellarete
Mi presento, sono Raffaella Bisson, una mamma di Padova che è passata attraverso entrambi i tunnel della Depressione in gravidanza e nel Post Partum. Quello che mi ha stupito nella nostra infrastruttura sanitaria è stata la mancanza di informazione su questa patologia per cui alla fine il percorso di cura me lo sono dovuta creare da sola, ricorrendo al consiglio della ginecologa, di amiche che c'erano passate per arrivare alla fine a capire a chi mi dovevo rivolgere. Alla fine, dopo 3 anni ne sono uscita con le ossa un po' rotte ma pronta a combattere per i diritti delle donne che soffrono ora come io ho sofferto. 
...continua
Due mamme unite in un progetto comune: un negozio online di "usato rigenerato con stile" Due mamme unite in un progetto comune: un negozio online di usato rigenerato con stile
il 31 Marzo 2015, di mammenellarete
Ci presentiamo, siamo Amata e Claudia, migliori amiche da anni e con tre stupendi bambini. E, dopo essere diventate mamme, abbiamo deciso di cambiare anche la nostra vita. Abbiamo lasciato i nostri lavori e abbiamo deciso di dare vita a un progetto in comune, un negozio online di prodotti usati per bambini, Hipmums.
...continua
Il mio parto in acqua... senza dolore Il mio parto in acqua... senza dolore
il 30 Marzo 2015, di mammenellarete
Il corpo si rilassa, la mente si rilassa, il dolore non c'è, o almeno per me. Mi sono letteralmente buttata nella vasca di acqua calda. Il parto in acqua è un'esperienza che rivivrei mille volte, se potessi. 
...continua
Reinventarsi un mestiere a 40 anni: ora fotografo donne col pancione Reinventarsi un mestiere a 40 anni: ora fotografo donne col pancione
il 26 Marzo 2015, di mammenellarete
 
Sono una ragazza di 38 anni. Dopo la nascita del mio secondo bambino a distanza di due anni dal primo, mi sono sentita tagliata fuori dal mio ambiente lavorativo. Per questo, spronata anche dal mio compagno, da qualche mese ho deciso di puntare su quello che fino ad oggi era solo un hobby: fotografare donne incinte.
...continua
"Mi hai lasciato un fardello di dolore, ma anche un fagottino da cullare" Mi hai lasciato un fardello di dolore, ma anche un fagottino da cullare
il 24 Marzo 2015, di mammenellarete
La scorsa estate mamma Alessandra ha letto la storia di una mamma che ha partorito dopo che il padre del bimbo era morto. Aveva chiesto alla redazione di poter essere  messa in contatto con lei, perché nella stessa situazione... Ora si sentono spesso. Le avevamo proposto di raccontare la sua storia. Non era pronta. Ora l'ha scritta, l'ha scritta per un progetto di invito alla vita."
...continua
"Mio figlio era sordo": storia di Christian e del suo amico "cocleare" Mio figlio era sordo: storia di Christian e del suo amico cocleare
il 23 Marzo 2015, di mammenellarete
Questa è la storia del mio grande uomo Christian, affetto da sordità profonda bilaterale e del suo compagno di vita chiamato “impianto cocleare", affinché diventi luce nel tunnel della sofferenza di chi sta attraversando la mia stessa esperienza.
...continua
Consigli pratici per future mamme di gemelli Consigli pratici per future mamme di gemelli
il 19 Marzo 2015, di mammenellarete
La mia esperienza di mamma di due gemelli con la crisi. Non abbiamo dovuto rinunciare a nulla. Ci siamo organizzati e siamo testimoni ogni giorno di un miracolo stupendo: crescere due gemelli.
...continua

VEDI ALTRO

TUTTI I VIDEO
iscriviti alle
newsletter
di nostrofiglio.it
Ricevi le news della settimana!
EDITORIALE
Gli ultimi articoli,
i video e le storie
GRAVIDANZA
Info utili e consigli
per le future mamme
NEONATO
Tutto sulla crescita
del bambino,
da 0 a 12 mesi
• fanno parte del network nostrofiglio.it: mammole.it
• ulteriori offerte della casa editrice G+J/M •
© Gruner+Jahr/Mondadori S.p.A.
Sede Legale: Via Battistotti Sassi 11/A ‚A 20133 Milano
Condizioni di utilizzo | Privacy | Chi siamo | Pubblicità | Crediti
P.IVA e Reg.Imprese di Milano n. 09440000157
R.E.A. di Milano n. 1292226
Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.